Terapia della Leucemia Linfoide Acuta (LLA) del Giovane Adulto: Intensificazione del Trattamento Secondo il Protocollo Pediatrico AIEOP LLA-2000

MEDICI: Prof. Martinelli Giovanni, Dott.ssa Papayannidis Cristina, Dott.ssa Paolini Stefania, Dott.ssa Maria Chiara Abbenante, Dott.ssa Parisi Sarah, Dott.ssa Sartor Chiara
PATOLOGIA: Leucemia Acuta Linfoblastica
FASE: 2
TIPO: Interventistico
STATO RECLUTAMENTO: Non attivo

OBIETTIVO:
Razionale: Farmaci usati nella chemioterapia lavorano in maniera diversa per fermare la crescita delle cellule cancerose o uccidendo le cellule o interrompendo la loro divisione. Dare più di un farmaco (chemioterapia di combinazione) insieme con la terapia steroidea può uccidere più cellule tumorali.
SCOPO: Questo studio clinico sta studiando gli effetti collaterali della chemioterapia in combinazione nel trattamento di giovani adulti con leucemia linfoblastica acuta.

FARMACI:

-asparaginase
-cyclophosphamide
-cytarabine
-daunorubicin hydrochloride
-dexamethasone
-doxorubicin hydrochloride
-ifosfamide
-mercaptopurine
-methotrexate
-methylprednisolone
-prednisone
-thioguanine
-vincristine sulfate
-vindesine

PARAMETRI DI AMMISSIBILITA’:

Età ammessa: dai 18 anni ai 34 anni;
Entrambi i sessi sono arruolabili;
Non sono accettati volontari sani.

Inizio Studio: Aprile 2010
Stima fine studio: Febbraio 2015

CRITERI:
Caratteristiche della malattia:

Diagnosi di leucemia linfoide acuta, che soddisfa uno dei seguenti criteri:

-Malattia a cellule B non-mature
-Malattia non Cromosoma Philadelphia positivo
-Fenotipo a cellule B o a cellule T

PRIMA terapia concomitante:

Il precedente trattamento con chemioterapia antiblastica è permesso.