Studi clinici

shutterstock_31530973

Gli studi clinici sono percorsi di ricerca a cui i pazienti possono prendere parte volontariamente.

Il Gruppo di lavoro per le leucemie e le mielodisplasie utilizza gli studi clinici per migliorare la diagnosi, e per fornire al medico strumenti e conoscenze utili per identificare terapie sempre più mirate ed efficaci.

Gli studi clinici sono parte di un processo lungo ed accurato, che può richiedere molti anni. In primo luogo, il nuovo trattamento viene studiato in laboratorio, poi testato su animali e – se si rivela promettente – viene sperimentato sui pazienti ai quali viene offerto come opzione di trattamento.

A seguito di un’attenta analisi il medico valuta assieme al paziente la possibilità di rientrare in uno studio clinico considerando accuratamente la compatibilità ed i vantaggi del trattamento rispetto alla terapia convenzionale.