Reminder! Bologna, 15 Settembre – “NUOVE FRONTIERE DEL NGS NELLA DIAGNOSTICA EMATOLOGICA”

Molti tumori ematologici sono caratterizzati da somiglianze morfologiche o fenotipiche, ma spesso hanno delle mutazioni somatiche in molti geni.

Le mutazioni geniche possono fornire importanti informazioni utili sia per la diagnosi ma anche per la prognosi e per l’individuazione della terapia più appropriata. Negli ultimi anni le tecniche di sequenziamento del genoma prevedono sempre più spesso i sistemi NGS (Next Generation Sequencing), utilizzati anche nel Laboratorio di Biologia Molecolare dell’ Istituto di Ematologia Seràgnoli di cui è Responsabile il Prof. Giovanni Martinelli.

Al fine di condividere tra tutti i professionisti coinvolti: medici, specializzandi, biologi e biotecnologi, le potenzialità e opportunità offerte dalle nuove strumentazioni per NGS implementate all’ interno dei laboratori di ricerca in ambito oncologico ed ematologico è stato organizzato un Convegno sul tema

 NUOVE FRONTIERE DEL NEXT GENERATION SEQUENCING

NELLA DIAGNOSTICA EMATOLOGICA

che si terrà:

Venerdì 15 Settembre 2017

dalle ore 9.00 alle ore 16.00

presso l’Aula di Ematologia “M.T. Chiantore”

Padiglione 8 – Policlinico S.Orsola-Malpighi

Via Massarenti, 9

In tale ambito saranno presentate le partnership per il sequenziamento, l’ interpretazione dei campioni e la piattaforma Sophia DDM®  per la condivisione delle informazioni tra i membri della Rete di nazionale di oncoematolgia.

Per ulteriori informazioni:

http://www.proeventi.it/events/nuove-frontiere-del-next-generation-sequencing-nella-diagnostica-ematologica/

Il programma 15 Settembre