“2° Next generation sequencing: il futuro è routine”

Si è svolto Giovedì, 8 Giugno, a Bologna nell’Aula Magna di Ematologia “M.T. Chiantore” del  Policlinico S. Orsola – Malpighi il Convegno “2° Next generation sequencing: il futuro è routine” che è stato organizzato dal Professore Giovanni Martinelli con collaborazione di Werfen.

1

 

 

 

 

 

 

 

 

Durante il saluto di apertura la Dott.ssa Cristina Puggioli – Responsabile del Servizio di Farmacia del Policlinico S. Orsola – Malpighi – ha svolto un breve intervento sulla relazione tra NGS e altri nuovi approcci diagnostici con rispetto al costo della spesa farmaceutica.

Hanno partecipato oltre 130 professionisti del settore – medici, biologi, biotecnologi e Data Manager – e le relazioni dei  principali esperti in campo europeo, come da programma,  sui temi del NGS e delle competenze correlate hanno reso la giornata piena di contributi interessanti.

2

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Convegno è stato l’occasione per interrogarsi sul ruolo futuro della Diagnostica NGS nelle malattie ematologiche linfomatose. Inoltre, è stato approfondito il rapporto tra NGS nel mieloma multiplo, nelle leucemie acute e nei linfomi.

La Prof.ssa Claudia Haferlach ha tenuto un’importante relazione su “NGS approaches for rare transcripts: how we might use this NGS facilities”.

3

 

 

 

 

 

 

 

 

“Questo evento ha permesso a tanti competenti professionisti distribuiti sul territorio italiano sia clinici che laboratoristi di confrontarsi sulla tecnologia di Next generation sequencing per poter portare questo importante istrumento terapeutico e diagnostico al letto di nostri malati in tutta Italia” ha concluso il Prof. Giovanni Martinelli  “ Il successo dell’evento e stato proprio quello, come scritto nel titolo, che, ciò che rappresentava una volta un futuro probabile sia diventato una realtà quotidiana da poter portare costantemente e frequentemente a tutti i nostri malati.”.

4